sabato 24 gennaio 2009

T.S. Eliot: "Quattro Quartetti - East Coker"

E così eccomi qua, [...]
A cercar d'imparare l'uso delle parole, e ogni tentativo
E' un rifar tutto da capo, e una specie diversa di fallimento
Perchè si è imparato a servirsi bene delle parole
Soltante per quello che non si ha più da dire, o nel modo in cui
Non si è più disposti a dirlo. E così ogni impresa
E' un cominciar di nuovo, un'incursione nel vago
Con logori strumenti che peggiorano sempre
Nella gran confusione dei sentimenti imprecisi,
Squadre indisciplinate di emozioni. E quello che c'è da conquistare
Con la forza e la sottomissione, è già stato scoperto
Una volta o due, o parecchie volte, da uomini che non si può sperare
Di emulare - ma non c'è competizione -
C'è solo la lotta per recuperare ciò che si è perduto
E trovato e riperduto senza fine: e adesso le circostanze
Non sembrano favorevoli. Ma forse non c'è da guadagnare nè da perdere.
Per noi non c'è che tentare. Il resto non ci riguarda.

[T.S. Eliot: "Quattro Quartetti - East Coker"]

1 commento:

kin'xp ha detto...

We think this is a very well made blog! We're selecting some well made blogs (that only need to be advertised)
to sponsor for free in our site...
if you want that we put your blog url in our blog to be advertised by us,
subscribe the blog and contact us sending a brief description of your site.

"I link your site"